Y-3 Raito Racer
Scopri

Lightest fastest: Raito Racer

Leggera come l'aria, veloce come la luce: la collezione Primavera/Estate 2019 presenta l'innovativa Y-3 Raito Racer.

Y-3 Raito Racer, ispirata alla parola 'Luce' in giapponese, è una sneaker innovativa che porta la tecnologia adidas Boost in una nuova era. Leggerissima e veloce, Y-3 Raito Racer esprime in pieno lo spirito innovativo di adidas e Yohji Yamamoto.

Look 1
SHOW S/S19
Si è verificato un errore. Riprova.
Riprova
La collezione Y-3 Primavera/Estate 2019 nasce dall'ossessione di Yohji Yamamoto per il "flusso d'aria sulla pelle" e dalla passione di adidas per il movimento, con capi d'abbigliamento e calzature tecniche appositamente creati per adattarsi al corpo umano.

La collezione si spinge oltre i limiti dell'innovazione, della tecnologia e della funzionalità, per creare capi superleggeri ispirati alla vela e al paracadutismo, e caratterizzati dall'inconfondibile estetica di Yamamoto per le forme fluttuanti e le proporzioni equilibrate. Per un look audace ed essenziale allo stesso tempo, Y-3 si concentra particolarmente sul mix di materiali e soluzioni creative dei tessuti, proponendo GORE-TEX®, nylon leggero, mesh tecnico patchwork, cotone tecnico, Adizero ed elevata elasticità. I capi sono reversibili, ripiegabili e, soprattutto, leggeri per assicurare la massima funzionalità.

Presentata il 24 giugno al Musée des Arts Décoratifs nel Palazzo del Louvre, a Parigi, la collezione ha immediatamente richiamato l'attenzione per il netto contrasto con l'ambiente classico circostante. Durante la sfilata nei saloni in marmo del museo, gli abiti caratterizzati da flussi d'aria sembravano prendere il volo, muovendosi armoniosamente insieme ai corpi dei modelli. La collezione fonde due mondi all'apparenza opposti, quello dello sport (con capi tecnici e ad alte prestazioni) e quello dell'alta moda (con proporzioni, dinamicità e design inaspettati), il tutto caratterizzato dall'inconfondibile look e stile di Y-3. In tale contesto è fondamentale l'uso di materiali innovativi e rivoluzionari ed allo stesso tempo funzionali, leggeri e resistenti, come lo SHAKEDRY™ GORE-TEX®, il GORE-TEX® più leggero al mondo, che è utilizzato come materiale base per le giacche unisex dotate di cappuccio e per i cappotti lunghi.

Il twill di nylon caratterizza un'ampia gamma di pantaloni della collezione mentre il jersey in spandex è protagonista per quanto riguarda capi come le gonne, gli abiti e le tute dalle proporzioni oversize. La gamma di colori della collezione comprende le classiche sfumature minimaliste iconiche di Y-3, bianco, nero e rosso, unite ai nuovi colori di questa stagione quali salty champagne, kumo grey, e verde petrolio. L'iconico logo Y-3 si evolve all'insegna dell'ironia e dell'umorismo di Yamamoto, che aggiunge un cuore e un teschio, il primo elemento rappresenta l'amore tra adidas e Yamamoto, mentre il secondo evoca il lato più oscuro di questa collezione ispirata alla vela. Nel sensazionale finale dello show, lunghi abiti e parka sono caratterizzati da una stampa di un finto spinnaker Y-3, un tipo di vela progettata appositamente per navigare sottovento. Anche per quanto riguarda le scarpe, Y-3 ridefinisce design e materiali in chiave contemporanea.
Leggi la storia completa
YOHJI YAMAMOTO
YOHJI YAMAMOTO
Si è verificato un errore. Riprova.
Riprova
Yohji Yamamoto è famoso per lo spirito avanguardistico della sua linea di abbigliamento. Il suo iconico stile, caratterizzato dal costante uso del nero, utilizza spesso un innovativo mix di materiali e texture.

Nato a Tokyo, Yamamoto si laurea in legge all'università di Keio nel 1966. Sua madre lavorava come sarta e aveva un negozio nel quartiere di Kabukicho, una vivace zona di Shinjuku, Tokyo. Dopo la laurea capisce che non era tagliato per una carriera nel campo legale.. "Non avevo voglia di far parte della società ordinaria", ha affermato alla rivista di moda BoF. "Quindi dopo la laurea ho detto a mia madre che volevo aiutarla". La madre di Yamamoto ha appoggiato la sua scelta lasciandolo lavorare presso il suo negozio e proponendogli di imparare dalle assistenti di cucito. Su sua richiesta si è iscritto anche al Bunka Fashion College, adesso famoso per aver formato designer come Kenzo Takada, Junya Watanabe e lo stesso Yamamoto.

Dopo essersi laureato al Bunka, ha ottenuto una borsa di studio per un anno a Parigi, ma è stato al suo ritorno in Giappone che Yamamoto ha iniziato a intraprendere la sua vera carriera come designer. Ha avviato una piccola attività di prêt-à-porter che ha lentamente iniziato a conquistare clienti in tutte le principali città del Giappone. Il successo lo ha ricondotto a Parigi, dove ha aperto il suo primo negozio all'inizio degli anni '80.

Da allora Yamamoto ha conquistato un ampio seguito a livello mondiale. Le sue due linee principali, Yohji Yamamoto e Y's sono vendute nei migliori department store di tutto il mondo e, nel 2007, secondo la sua società, ha fatturato oltre 100 milioni di dollari. Le altre linee di Yamamoto comprendono Pour Homme, Costume d'Homme e Regulation Yohji Yamamoto.

Yamamoto è stato premiato per il suo contributo alla moda con riconoscimenti che comprendono: Chevalier of Ordre des Arts et des Lettres, Medal of Honor with Purple Ribbon, Ordre national du Mérite, Royal Designer for Industry e il premio Master of Design del Fashion Group International.
Leggi la storia completa
Si è verificato un errore. Riprova.
Riprova
Carica altro
    Torna alla vista precedente
    Visuale precedente
    Guarda la collezione - Guarda in modalità: -
    Categoria
    • Scarpe
    • Abbigliamento
    • Accessori
    Sesso
    • Maschio
    • Femmina
    Ordina per
    • Dal più recente
    • Prezzo (basso - alto)
    • Prezzo (alto - basso)
    Filtra e Ordina
    • Categoria
    • Tutto
    • Scarpe
    • Abbigliamento
    • Accessori
    • Sesso
    • Entrambi
    • Maschio
    • Femmina
    • Ordina per
    • Dal più recente
    • Prezzo (basso - alto)
    • Prezzo (alto - basso)