alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
adidas
logo

THE RETURN

Feat. Mikaela Shiffrin

Mikaela Shiffrin desidera ritrovare le emozioni e l'adrenalina dello sci.

Dopo una lunga pausa forzata, la campionessa Olimpica si prepara a tornare alle gare in ottobre e riflette sul suo amore per lo sci, dal brivido della velocità al legame con le persone a cui tiene di più.

Una nuova realtà

Prima del lockdown, Mikaela si era già fermata a causa del dolore legato alla recente perdita del padre. Comprensibilmente, tornare alle competizioni non è semplice dal punto di vista emotivo.

Andare avanti, guardandosi indietro

Superare il dolore legato a un lutto è un processo lungo, Mikaela descrive il paradosso di non voler completamente voltare pagina pur sapendo quanto lo sci la possa aiutare. "Non voglio dimenticare, ma ho sempre pensato che lo sci sia una sorta di rifugio per me." La prima garà sarà molto strana, spega. "Penso che la prossima volta che sarò al cancelletto di partenza, per molti motivi, sembrerà come se fosse la prima. Spero che gareggiare sia ancora speciale come è sempre stato." È stato proprio il padre, Jeff, a insegnarle a sciare: "Spero che lo sci mi sembri ancora la cosa che amavo mentre crescevo, perché lo praticavo con la mia famiglia."

"Penso che la prossima volta che sarò al cancelletto di partenza, per molti motivi, sembrerà come se fosse la prima. Spero che gareggiare sia ancora speciale come è sempre stato."

Mikaela Shiffrin

Riflettendo sul tempo passato lontano dalle piste, Mikaela svela che ciò che le manca di più è il brivido di sfrecciare lungo il pendio di una montagna. "È l'emozione più grande che regala lo sci, una scarica di adrenalina che diventa quasi una dipendenza", spiega. Come per tutti gli sciatori, il profondo amore e il rispetto per la natura la aiutano a trovare la tranquillità interiore e un senso di liberazione. "Sei solo tu e la montagna: sempre a un passo dalla caduta ma in qualche modo riesci a mantenere il controllo, e questa è una sensazione incredibile." Mentre si prepara ad affrontare una nuova normalità, dice: "Sono emozionata, anche un po' nervosa, il mondo è molto diverso rispetto a uno o due mesi fa."

Tornare a inseguire la vittoria.

Mikaela ha passato il lockdown nelle Rocky Mountains, vicino alla famiglia. Ma ora è pronta a tornare: "Quando arriverà il momento, celebrare nuovi successi sarà una gioia ancora più intensa."

L'OUTFIT TRAINING DI MIKAELA