alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkusp-deliveryusp-free-returnsarrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
adidas
logo

WHAT WE LEAVE BEHIND

Feat. Candace Parker

ATTRAVERSO LA SUA CARRIERA, IL RUOLO DI MADRE E QUELLO DI MODELLO DA SEGUIRE PER LE NUOVE GENERAZIONI, CANDACE VUOLE LASCIARE UN SEGNO CHE VA BEN OLTRE IL CAMPO DA BASKET.

CONVERSAZIONI DIFFICILI

Gli ultimi mesi sono stati una vera sfida anche per la stella WNBA. Ha dovuto affrontare conversazioni scomode relative al recente movimento Black Lives Matter. "Le conversazioni più complicate sono quelle con i miei nipoti e mia figlia", ammette Candace. Spiegare a quelle creature innocenti cosa sta accadendo nel mondo e il fatto che non tutti condividono la nostra opinione è stato impegnativo, ma allo stesso tempo una fonte di speranza. "Il 2020 potrebbe rappresentare l'opportunità per creare un cambiamento positivo", spera Candace.
Il 2020 è un anno che ci sta insegnando molte cose. Candace ha imparato che la comprensione e il rispetto sono fondamentali per promuovere una società inclusiva e fondata sulla vera uguaglianza, obiettivi che si possono raggiungere solo se ognuno di noi si sente coinvolto.

"Non puoi urlare Black Lives Matter e trattare male le donne. Non puoi discriminare in base all'orientamento sessuale e poi manifestare contro il razzismo."

CANDACE PARKER

IL RUOLO DI MAMMA

La carriera di atleta le ha permesso di viaggiare spesso con la figlia, entrando in contatto con culture e persone diverse. "È così bello vederla mentre interagisce con persone così diverse da lei, con la massima naturalezza e serenità."

"DEFINIRMI NON È SEMPLICE. PENSO CHE IN QUESTO IL MONDO SIA CAMBIATO, LE PERSONE NON ACCETTANO PIÙ DI ESSERE CATALOGATE."

CANDACE PARKER

UN IMPEGNO CHE VA OLTRE IL BASKET

Per Candace, il significato della vita è racchiuso in quello che lasci agli altri. Per questo utilizza la propria visibilità per ispirare le nuove generazioni, dimostrando che anche le atlete possono essere dei modelli da seguire. Lo spirito di squadra ha un significato che va ben oltre lo sport, e la battaglia di Candace non si limita certo a promuovere l'inclusione nel basket: "Dentro e fuori dal campo, amo le sfide e superare i limiti che le persone cercano di impormi."