alert-erroralert-infoalert-successalert-warningbroken-imagecheckmarkcontact-emailcontact-phonecustomizationforbiddenlockedpersonalisation-flagpersonalizationrating-activerating-inactivesize-guidetooltipusp-checkmarkIcons/Communication/USP/Cash-deliveryIcons/Communication/USP/Delivery-eveningIcons/Communication/USP/Delivery-same-dayIcons/Communication/USP/Delivery-storeusp-deliveryIcons/Communication/USP/Exchangeusp-free-returnsIcons/Communication/USP/Gift-cardIcons/Communication/USP/KlarnaIcons/Communication/USP/Salearrow-backarrow-downarrow-left-longarrow-leftarrow-right-longarrow-rightarrow-upbag-activebag-inactivecalendar-activecalendar-inactivechatcheckbox-checkmarkcheckmark-fullclipboardclosecross-smalldownloaddropdowneditexpandhamburgerhide-activehide-inactivelocate-targetlockminusnotification-activenotification-inactivepause-shadowpausepin-smallpinplay-shadowplayplusprofilereloadsearchsharewishlist-activewishlist-inactivezoom-outzoomfacebookgoogleinstagram-filledinstagrammessenger-blackmessenger-colorpinterestruntastictwittervkwhatsappyahooyoutube
adidas
Training / settembre 2019
Stefanos Tsitsipas

STEFANOS TSITSIPAS: CREDI DI POTER RENDERE POSSIBILE L'IMPOSSIBILE

Stefanos Tsitsipas è convinto che per raggiungere i propri obiettivi, qualunque essi siano, è necessario credere in se stessi.

Stella emergente del tennis, Stefanos Tsitsipas è uno dei creators protagonisti della campagna VRCT e ha scelto la parola BELIEVER per rappresentare se stesso. Lo abbiamo incontrato all'inizio della stagione per scoprirne di più.

Tsitsipas si contraddistingue per il suo sorprendente rovescio a una mano, che mette in mostra la sua unicità. I giornalisti lo descrivono come un outsider, ma forse, semplicemente, non sono abituati a giocatori come lui. Ad esempio, ha un canale YouTube tutto suo dove pubblica video in cui si racconta in prima persona, con splendidi filmati di viaggio di ottima qualità. Inoltre, il suo account Instagram è incentrato sulla street photography e sui ritratti, spesso accompagnati da riflessioni filosofiche. Entrando nel suo mondo creativo, in stile Generazione Z, ci si potrebbe dimenticare che Tsitsipas è anche un grande tennista professionista a cui molti pronosticano un futuro da numero 1. E lui è fermamente convinto di poterlo diventare.

VRCT-SP_TSITSIPAS-02-IMG-O

Senza credere in me non sarei stato in grado di arrivare dove sono adesso, a competere nei tornei più importanti, lottando per me stesso e per i miei tifosi.

VRCT-SP_TSITSIPAS-03-IMG-O

A soli 21 anni Tsitsipas è il più forte tennista greco della storia, stabilmente nella top ten del ranking. È ancora giovane, così come la sua carriera, e ha tutto il tempo per raggiungere altri grandi traguardi. È una persona affabile, calmo in campo e allegro fuori ma anche incredibilmente determinato a raggiungere i suoi obiettivi. "Sono tanti i traguardi a cui punto e che non ho ancora raggiunto. Arrivare in cima alla classifica mondiale,


VRCT-SP_TSITSIPAS-04-IMG-O vincere titoli e tornei di prestigio", afferma. Ecco da dove viene la parola Believer: "Senza credere in me non sarei stato in grado di arrivare dove sono adesso, a competere nei tornei più importanti, lottando per me stesso e per i miei tifosi."

Per Tsitsipas, credere in se stessi è fondamentale per raggiungere il successo. I principi fondamentali della psicologia dello sport - la visualizzazione del successo, l'eliminazione delle distrazioni - non sono sufficienti senza un'incrollabile fiducia. La fiducia in se stessi è come un muscolo da allenare, e afferma: "Penso che credere in se stessi significhi svegliarsi ogni mattina pensando di poter diventare migliori e più forti del giorno prima. Senza crederci ogni singolo giorno della propria vita, senza questo tipo di mentalità, non si migliora veramente".


Senza crederci ogni singolo giorno della propria vita, senza questo tipo di mentalità, non si migliora veramente.

Tsitsipas ha molto da dire sull'argomento: "Se non credessi in me stesso, per me non ci sarebbero obiettivi da perseguire e nulla per cui lottare. Voglio sempre di più e sempre il meglio". Lui non ha bisogno di fingere, la fiducia che ripone in se stesso è vera e potente come i suoi servizi. Ma parla volentieri del periodo in cui non era così. "È vero, ci sono stati dei momenti all'inizio della mia carriera in cui non credevo veramente di avere il potenziale per essere bravo come gli altri tennisti, semplicemente perché non avevo abbastanza esperienza", afferma.

Voglio sempre di più e sempre il meglio.

E aggiunge: "Non credevo di poter diventare un grande tennista perché mi mancava la necessaria fiducia nelle mie potenzialità in campo, e quando ho capito che dovevo credere in me e lottare per i miei obiettivi è stato come rinascere. Ogni volta che si scende in campo bisogna sopravvivere al match, agli avversari e ai propri pensieri".

Durante il nostro incontro è circondato dalla sua famiglia, sono presenti entrambi i genitori e i suoi tre fratelli più piccoli, tutti appassionati di tennis. Infatti, la madre in passato è stata tennista numero uno al mondo a livello Juniores e suo padre è ancora il suo allenatore. Sono tutti alla base di questa sua incredibile fiducia in se stesso, e lo aiutano a superare i momenti difficili: "Le grandi aspettative, la forte pressione, le notti insonni e i tanti sacrifici".

Nulla si ottiene facilmente, giusto? Ma Tsitsipas conclude dicendo: "Ho scelto BELIEVER perché sono una persona che non si ferma mai, che continua a lottare per raggiungere i propri obiettivi, giorno dopo giorno. Non sono mai soddisfatto".

Ogni volta che si scende in campo bisogna sopravvivere al match, agli avversari e ai propri pensieri.

VRCT-SP_TSITSIPAS-05-IMG-O



Abbiamo creato VRCT Jacket come una tela per esprimere se stessi, ispirata alla tradizione sportiva. Indossala a modo tuo, con un patch personalizzato che mostra la tua passione. Qual è la tua ispirazione?

Training / settembre 2019
Stefanos Tsitsipas